h1

La funzione economica della pirateria

Maggio 22, 2007

Viene da un professore di marketing della California State University, Jerry Kirkpatrick, l’ennesimo invito alla gratuità delle informazioni in rete.

In The Market Function of Piracy, pubblicato ieri sul sito del Mises Institute, Kirkpatrick sottolinea la funzione di marketing gratuito rivestita dalla pirateria dei beni informazionali.

Si tratta in particolare della possibilità di diffondere copie promozionali di un prodotto, per esempio un libro. In Italia abbiamo avuto alcuni casi eclatanti, come quello dei WuMing, che rilasciano i loro libri sotto licenza Creative Commons. O più recentemente, quello di Ippolita. Lasciare a tutti la possibilità di scaricare e ridistribuire le loro opere non ne ha diminuito le vendite, ma la ha aumentate.

Lascia un Commento